Certificazione senza OGM

Nell’industria cosmetica è comune utilizzare ingredienti derivati dalle piante o dagli alimenti. Tuttavia, in un mondo in cui viene attribuita grande importanza alla salute e alla natura, mettere in evidenza i prodotti certificati “senza OGM” può rivelarsi vantaggioso per un marchio. Una certificazione senza OGM vi aiuterà a distinguervi dalla concorrenza.

Criteri per la certificazione senza OMG

BIORIUS segue le norme del Regolamento CE n. 1829/2003 oltre che alla Direttiva CE n. 2001/18 per certificare che un prodotto è senza OGM.

Secondo la direttiva CE n. 2001/18 (Art. 2), un organismo geneticamente modificato (OMG) è un organismo il cui materiale genetico è stato modificato in modo diverso da quanto avviene in natura con l’accoppiamento e/o la ricombinazione genetica naturale. Ai fini della presente definizione:

(a) una modificazione genetica avviene mediante l’uso delle tecniche elencate nell’allegato 1 A, parte 1;

(b) le tecniche elencate nell’allegato 1 A, parte 2 non sono considerate in grado di determinare una modificazione genetica;

ALLEGATO I A

TECNICHE MENZIONATE NELL’ARTICOLO 2, paragrafo 2

PARTE 1

Le tecniche di modificazione genetica di cui all’articolo 2, paragrafo 2, lettera a) comprendono tra l’altro:

(1) tecniche di ricombinazione dell’acido nucleico che comportano la formazione di nuove combinazioni di materiale genetico mediante l’inserimento in un virus, un plasmide batterico o qualsiasi altro vettore, di molecole di acido nucleico prodotte con qualsiasi mezzo all’esterno di un organismo, nonché la loro incorporazione in un organismo ospite nel quale non compaiono per natura, ma nel quale possono propagarsi in maniera continua;

(2) tecniche che comportano l’introduzione diretta di un organismo di materiale ereditabile preparato al suo esterno, tra cui la microiniezione, la macroiniezione e il microincapsulamento;

(3) fusione cellulare (inclusa la fusione di protoplasti) o tecniche di ibridazione per la costruzione di cellule vive, che presentano nuove combinazioni di materiale genetico ereditabile, mediante la fusione di due o più cellule, utilizzando metodi non naturali.

 PARTE 2

Tecniche di cui all’articolo 2, paragrafo 2, lettera b) che non si ritiene producano modificazioni genetiche, a condizione che non comportino l’impiego di acido nucleico ricombinante o di organismi geneticamente modificati prodotti con tecniche o metodi diversi da quelli esclusi dall’allegato I B:

(1) fecondazione in vitro;

(2) processi naturali quali la coniugazione, la trasduzione e la trasformazione;

(3) induzione della poliploidia. Al fine di determinare se il vostro prodotto sia idoneo alla certificazione “senza OMG”, BIORIUS esamina le materie prime dei vostri prodotti cosmetici sulla base delle norme di cui sopra.

Logo e validità della certificazione

All’ottenimento della certificazione senza OMG, il marchio riceve:

  • una copia firmata del certificato
  • il diritto di esporre il logo senza OMG di BIORIUS sull’etichetta dei vostri prodotti cosmetici certificati.

Questa certificazione rimane valida a condizione che la composizione del prodotto cosmetico non subisca modifiche.


Domande?

Contact

Avenue Leonard de Vinci, 14
1300 Wavre, Belgium

+32 2 888 40 10
+44 20 3866 1208

info@biorius.com

Google Maps

© Copyright - 2008 – 2021 BIORIUS