Conformità dei cosmetici – Nuova Zelanda

Contesto normativo

A differenza dell’Europa e dell’Australia, non è stato ancora stabilito un processo normativo ufficiale a cui un’azienda deve attenersi per poter commercializzare prodotti cosmetici in Nuova Zelanda. Nonostante questo, è comunque importante che, prima di essere immessi sul mercato neozelandese, i prodotti cosmetici siano conformi e pronti per le ispezioni ufficiali ed i controlli sui prodotti condotti dalle autorità.

La regolamentazione applicata in Nuova Zelanda è simile a quella dell’UE. Le specifiche del regolamento sui claim e dei nanomateriali sono le stesse e anche i prodotti cosmetici venduti in Nuova Zelanda devono essere conformi alle norme IFRA.

BIORIUS si assicura che i prodotti cosmetici siano conformi alle norme del New Zealand Group Standards for Cosmetics.

Come funziona?

La revisione normativa consiste in una revisione della formula ed una revisione dell’etichetta e dei claim.

Formula Review

Valutazione della formula secondo gli standard stabiliti nella normativa.

Gli esperti di BIORIUS esaminano la categorizzazione di un prodotto per garantire che possa essere considerato un cosmetico.

In seguito, procedono a un’analisi tossicologica per verificare la sicurezza della formula.

Infine, controllano gli ingredienti secondo lo HSNO New Zealand.

Al termine di questa fase, viene rilasciato un rapporto di revisione della formula, che include le conclusioni degli esperti (categorizzazione del prodotto, analisi tossicologica e revisione degli ingredienti).

Revisione dell’etichetta e dei claim

Valutazione dell’etichetta del prodotto (elenco degli ingredienti, simboli, requisiti legali, ecc.) e giustificazione dei claim.

Vengono fornite raccomandazioni strategiche per l’aggiornamento dell’etichetta.

La revisione dell’etichetta e dei claim consiste in un rapporto contenente tutte le informazioni che devono figurare sul materiale di etichettatura:

  • Elementi necessari
  • Presenza degli elementi necessari (imballaggio primario, imballaggio secondario e foglietto illustrativo)
  • Elenco INCI finale
  • Claim
    • Conclusione di ciascun claim
    • Osservazioni da parte degli esperti – vengono fornite raccomandazioni strategiche per l’aggiornamento dell’etichetta

Specifiche Categorie di prodotti

Generally speaking, New Zealand operates lIn termini generali, la Nuova Zelanda opera in modo analogo all’Unione europea in relazione a specifiche categorie di prodotti.

Prodotti CBD

I prodotti CBD sono permessi in Nuova Zelanda a certe condizioni:

  1. Le cime fiorite o fruttifere della pianta di cannabis (esclusi i semi e le foglie quando non sono accompagnate dalle cime) da cui non è stata estratta la resina, con qualsiasi nome siano designate, sono vietate.
  2. “Olio di foglie di canapa” e “Olio di semi di canapa” sono ammessi se il contenuto di THC non supera lo 0,2% delle materie prime.

Domande?

Contattateci

Avenue Leonard de Vinci, 14 1300 Wavre, Belgio

+32 2 888 40 10
+44 20 3866 1208

info@biorius.com

Google Maps

© Copyright - 2008 – 2021 BIORIUS