Conformità dei cosmetici – Australia

Secondo Mordor Intelligence, si prevede che il mercato australiano dei prodotti per la bellezza e la cura della persona raggiungerà i 6,7 miliardi di dollari entro il 2025, con un tasso di crescita annuale composto (Compound Annual Growth Rate – CAGR) del 4,48% durante il periodo di previsione (2020-2025).

Pur non essendo molto popolato (conta meno di 26 milioni di abitanti), si tratta di un paese molto ricco, con un PIL che supera i 50.000 dollari annui pro capite e con uno dei più alti indicatori di sviluppo umano (Human Development Indicators – HDI) del mondo.

Contesto normativo

Prodotti cosmetici e terapeutici

In Australia, un prodotto cosmetico è definito come “una sostanza destinata all’impiego su qualsiasi parte esterna del corpo, o all’interno del cavo orale, per modificarne l’odore o l’aspetto, per pulirlo, mantenerlo in condizioni ottimali o per proteggerlo”. 

Un prodotto cosmetico non rientra nella categoria dei prodotti terapeutici, che sono invece regolamentati dalla Therapeutic Goods Administration (TGA).

Altri enti regolatori

L’ Australian Industrial Chemicals Introduction Scheme (AICIS) ha il compito di regolamentare le sostanze chimiche. Tutti gli ingredienti di una formula cosmetica devono essere elencati nella lista AICIS. Se un ingrediente non è elencato nell’inventario, non può costituire più dell’1% della formula e deve soddisfare diversi criteri ecotossicologici. In quest’ultimo caso, è necessario sottoporre un dossier completo per la valutazione dell’ingrediente da parte dell’AICIS.

L’Australian Competition and Consumer Commission (ACCC) disciplina i requisiti relativi alle etichette, compreso l’elenco INCI.

BIORIUS raccomanda vivamente di seguire la guida all’etichettatura fornita dai nostri esperti, poiché in Australia l’etichettatura è fortemente regolamentata.

Per poter vendere prodotti cosmetici in Australia, le aziende cosmetiche devono disporre di un importatore con sede in territorio australiano e registrato presso l’AICIS. Tale importatore è responsabile della conformità dei prodotti distribuiti.

Come funziona?

BIORIUS assicura la conformità dei prodotti cosmetici secondo i requisiti imposti dalle autorità australiane.

La revisione normativa consiste in una revisione della formula ed una revisione dell’etichetta e dei claim.

Revisione della formula

Valutazione della formula secondo i requisiti stabiliti da AICIS e TGA.

Gli esperti di BIORIUS esaminano la classificazione del prodotto per assicurarsi che possa essere considerato un cosmetico a tutti gli effetti.

In seguito, procedono a un’analisi tossicologica per verificare la sicurezza della formula.

Infine, controllano gli ingredienti in base alle seguenti norme:

  • AIICS (Australian Inventory of Industrial Chemical Substances), compresa la parte riservata dell’inventario
  • Regolamento sulle importazioni vietate dalle dogane
  • SUSMP (Standard for the Uniform Scheduling of Medicines and Poisons)

Al termine di questa revisione, viene rilasciato un rapporto di revisione della formula, che include le conclusioni degli esperti (categorizzazione del prodotto, analisi tossicologica e revisione degli ingredienti).

Revisione delle etichette e dei claim

Valutazione dell’etichetta secondo i criteri stabiliti dalla ACCC.

Valutazione dell’etichetta del prodotto (elenco degli ingredienti, simboli, requisiti legali, ecc.) e giustificazione dei claim.

La revisione delle etichette e dei claim consiste in un rapporto contenente tutte le informazioni che devono figurare sul materiale di etichettatura:

  • Elementi necessari
  • Presenza degli elementi necessari (imballaggio primario, imballaggio secondario e opuscolo informativo)
  • Elenco INCI definitivo
  • Claim
  • Conclusioni relative a ciascun claim
  • Commento da parte degli esperti – sono fornite raccomandazioni strategiche per l’aggiornamento dell’etichetta

Specifiche categorie di prodotti

Prodotti CBD

I prodotti a base di CBD sono autorizzati in Australia in base a una serie di condizioni molto rigorose:

  1. In olio di semi di canapa, per scopi diversi dall’uso interno e contenente 50 mg/kg o meno di cannabinoidi, compresi 20 mg/kg o meno di tetraidrocannabinoli
  2. Se etichettati, devono riportare una delle seguenti avvertenze:
    • Non per uso interno
    • Da non ingerire

Prodotti con SPF

I prodotti con SPF possono essere considerati cosmetici se la protezione solare è la funzione secondaria del prodotto.


Domande?

Contattateci

Avenue Leonard de Vinci, 14 1300 Wavre, Belgio

+32 2 888 40 10
+44 20 3866 1208

info@biorius.com

Google Maps

© Copyright - 2008 – 2021 BIORIUS